X
Project++ per la Pubblica Amministrazione

Oggi la quasi totalità dei procedimenti amministrativi si basa per il 90% su sistemi ed applicazioni informatiche (connettività, applicativi, gestionali, etc…). Viene da se che la crescita progressiva dell’utilizzo delle tecnologie informatiche rende il problema della continuità dei servizi più complesso laddove inconvenienti di natura tecnica portino all’interruzione totale dei servizi istituzionali anche per lunghi periodi. E non appare possibile, ne tantomeno adeguato, annullare o mitigare gli effetti negativi di un’interruzione del funzionamento dei sistemi informatici esclusivamente con procedure manuali alternative e strumenti tradizionali.

La Pubblica Amministrazione è chiamata ad assicurare la continuità dei propri servizi IT per garantire il corretto svolgimento della vita nel Paese, anche in presenza di eventi imprevisti ai quali si è, finora, fatto fronte, generalmente, ricorrendo a soluzioni di emergenza di tipo tradizionale (spostamento di personale tra uffici, attivazione di procedure manuali in sostituzione di quelle informatizzate temporaneamente sospese, ecc.).

La stessa Agenzia per l’Italia Digitale nel documento "Linee guida per il Disaster Recovery delle Pubbliche Amministrazioni" sancisce testualmente che: "…gli uffici pubblici devono essere organizzati in modo che siano garantiti la digitalizzazione dei servizi ICT, il buon funzionamento, l’efficienza e l’imparzialità. Da tale principio consegue per la Pubblica Amministrazione anche l’obbligo di assicurare la continuità dei propri servizi, quale presupposto per garantire il corretto e regolare svolgimento della vita nel Paese; questa affermazione assume particolare significato a fronte del sempre maggiore utilizzo delle tecnologie ICT per la gestione dei dati e dei processi interni ai singoli enti, il cui impiego deve essere realizzato anche pianificando le necessarie iniziative tese a salvaguardare l’integrità, la disponibilità, la continuità nella fruibilità delle informazioni stesse".

Ed in aggiunta vi sono gli articoli 50bis e 51 del Codice dell’Amministrazione Digitale (istituito con Decreto Legislativo n. 82 del 7 marzo 2005) che obbligano le Pubbliche Amministrazioni ad attivarsi in merito alla sicurezza della propria rete informatica ed alla salvaguardia dei dati gestiti.

 

Project++ offre alla P.A. competenze specifiche per i seguenti ambiti:

  • infrastrutture di rete;
  • dominio ed active directory;
  • posta elettronica in locale o su cloud;
  • monitoraggio delle rete informatica;
  • filtraggio antivirus della posta elettronica e di Internet;
  • antivirus server/client e firewalling;
  • archiviazione della posta elettronica;
  • backup online fuori sede;
  • supporto tecnico-sistemistico per la continuità operativa;
  • software gestionale comunale;
  • telefonia e centralini voip;
  • gestione fax online;
  • videosorveglianza cittadina su ip;
  • connettività wireless cittadina;
  • software asset management Microsoft;
  • sito web istituzionale.

  • Fax server;
  • Soluzioni di videoconferenza.

  • analisi e progettazione ed infrastrutturazione;
  • affiancamento, consulenza ed assistenza;
  • supporto tecnico-sistemistico;
  • gestione dell'infrastruttura;
  • backup dei dati da remoto.